TUTTI A “X-TRA ROUND”. Forza e Onore!

Un plauso a tutti i ragazzi che hanno combattuto e che mi hanno aiutato, sono fortunato ed orgoglioso di allenarvi. Grazie per l’impegno profuso in tutti i matches.

Grazie anche a tutti coloro sono venti a vedere questa terza edizione di “X-TRA ROUND”.

RECENSIONE DI MARCO POLO – BOXING BAR

Questo terzo appuntamento di “X-TRA ROUND” mi ha lasciato qualcosa che và al di là dell’adrenalina che provo quando assisto ad un galà di sport da ring… Vedere il foltissimo gruppo che ha formato il M° Smeriglio (grazie all’ottimo lavoro con la sua Pro Fighting Roma) fa davvero bene alle nostre discipline e all’immagine che proiettano verso l’esterno: la loro coesione e il loro reciproco supporto è un invito a chi ancora non ha provato a boxare, a farlo quanto prima!!!

La serata è stata molto gradevole, con un match-making ottimo e uno spirito di lealtà tra i fighter molto lodevole. Matches sempre più duri, man mano che la scaletta portava agli incontri clou, tutti di buona fattura tecnica e agonistica.

Sonja Mirabelli, fresca di titolo italiano di boxe, ha offerto un ulteriore prova della sua grande grinta opposta alla tecnica e coriacea olandese Rachida Hilali (una rivelazione credo per tutti i presenti); stessa cosa per il tecnico Lorenzo Mosca opposto all’olandese Ilyasse Ghazouat, a cui si è arreso solo ai punti. Belle le 5 riprese tra Radoi e Sestito, che non si sono risparmiati in un match intenso ed a viso aperto, che ha visto alla fine primeggiare ai punti Viorel della Pro Fighting Roma.

Al di là dei commenti tecnici specifici, ci teniamo a fare un plauso alla sportività del gruppo Pro Fighting Roma e alla dedizione immensa del suo fondatore e coordinatore Alessio Smeriglio augurandogli di poter raccogliere sempre di più da questa bellissima avventura sportiva. 🙂

galleria

RISULTATI COMPLETI

TB 3×2′ – NO CONTEST tra Luigi Notargiacomo (Pro Fighting Roma) vs Iuli Imeri (Accademia Europea)

TB 3×2′ – Arianna Salatino (Pro Fighting Roma) batte ai punti Chiara Marzano (Pro Fighting Napoli)

K-1 3×2′ – Davide Mazziero (Pro Fighting Roma) batte ai punti Stefano Minichiello (Ecole de Combat)

TB 5×2 – Alessandro Campagna (Pro Fighting Roma) batte per KO Nicola Benelli (Pro Fighting Prato)

K-1 5×2’- Antonio Campagna (Pro Fighting Roma) batte ai punti Ovidiu Miromescu (Team Caramiello)

KB 5×2’ – Daniele Biagioli (Pro Fighting Roma) batte per intervento medico Fabio Gianasi (Pro Fighting Bologna)

KB 5×2’- Emily Wahby (Kay Muay Prato) batte ai punti Paola Massagrande (Ecole de Combat)

KB 5×2’- Simone Guarducci (Kay Muay Prato) batte per intervento medico David Vicini (Pro Fighting Roma)

K-1 5×2’ – Paolo Angelini (Pit Bull Team) batte ai punti Daniele Mancini (PKT)

TB 5×2’ – Simone Gregori (Pro Fighting Roma) batte per intervento medico Luca Fei ( Pro Fighting Prato)

K-1 5×2’ – Manuela Massari (Ecole de Combat) batte ai punti Stefania Macchia (Pro Fighting Bologna)

K-1 5×2’ – Ilyasse Ghazouat (Olanda) batte ai punti Lorenzo Mosca (Pro Fighting Roma)

TB 5×2’ – Flavio Scrimali (X1 Boxing) batte per abbandono Edoardo Tocci (Team Ferioli)

TB 5×2’ – Rachida Hilali (Olanda) batte ai punti Sonja Mirabelli (Pro Fighting Roma)

K-1 5×2’ – Viorel Radoi batte ai punti Corrado Sestito (ATK Domodossola)

Arianna e Davide combatteranno a “Mondo Fitness”. Forza e Onore!

Gran bella prova sia di Davide che di Arianna. Ancora un pò impacciato con la boxe, Davide ha saputo trovare il bandolo della matassa contro Giuseppe Lantieri con i suoi bellissimi calci, e, nonostante il match fosse in Kick, è riuscito a portare a casa la vittoria. Arianna, che ha affrontato Sara Paganini, già affrontata a Stazione Birra il 16 Dicembre, si è dimostrata attenta e ordinata, ha arginato gli assalti iniziali della sua avversaria e con gran risolutezza rispondeva con buone combinazioni braccia-gambe. Alla seconda ripresa in seguito a più ginochiate portate a bersaglio, Arianna trova la vittoria per KO.

Complimenti ragazzi!

Sonja ha vinto i Campionati Italiani Assoluti Femminili 2008 di Pugilato!

Sonja ha vinto i Campionati Italiani Assoluti Femminili 2008 di Pugilato! Grandi prove quelle che Sonja ha offerto Domenica 1 e Lunedì 2 Giugno. Per il consueto commento, vi rimando direttamente al comunicato della FPI. CLICCA QUI

COMPLIMENTONI!!!

Sul sito della FPI è riportato che Sonja ha combattuto per la Laima Team. In effetti è così, non tutti sanno che Sonia era affiliata alla FPI con l’asd Pro Fighting Roma, ma in segno di riconoscenza e gratitudine verso il maestro della Laima Team, Eugenio Agnuzzi, che ha sempre aiutato Sonja in maniera del tutto disinteressata da più di due anni, io e Sonia abbiamo ritenuto giusto che si affiliasse con la Laima Team, società che l’ha sempre aiutata e sostenuta fin da quando andava solo per fare i guanti con la già Campionessa Italiana di Boxe (ed ex Kickboxer) Manuela Marcenaro.

Sonja, Viorel e Umberto combatteranno a Guidonia

Sonja, Viorel e Umberto combatteranno a Guidonia contro tre atleti croati in un galà organizzato dal maestro Sergio Storai. Forza e Onore! GUARDA LA LOCANDINA

Hanno vinto tutti!

Sonja ha vinto prima del limite contro un’avversari che3 colpiva più per la sua folta chioma che per la sua aggressività e pugnacia.

Viorel disputato un buon match contro un atleta rodato ma poco avvezzo alle regole Thai.

Umberto ha sofferto più di tutti contro un avversario alto e mancino, molto tecnico ma che non ha fatto troppo per impensierire il nostro.

Complimenti a tutti!

Giornata negativa: Davide, Morris, Antonio e Alessandro hanno combattuto a Ostia

Giornata negativa: Davide, Morris, Antonio e Alessandro hanno combattuto a Ostia nell’ambito dei Campionati Italiani di Savate e i Campionati Regionali di Thai / Kick / K-1.

A parte Alessandro che nonostante una prestazione opaca ha vinto, gli altri hanno offerto una prestazione molto al di sotto delle loro possbilità. Mentre Davide, ancora troppo bloccato e condizionato dall’emozione, qualcosa di buono ha fatto vedere, Antonio e Morris hanno disputato due incontri molto al di sotto dei loro standard incappando nella classica giornata storta. Peccato….

Lorenzo parteciperà ad un torneo a 8 ad eliminazione diretta regolamento K-1 3×3′. Forza e Onore!

Lorenzo parteciperà ad un torneo a 8 ad eliminazione diretta regolamento K-1 3×3′. Forza e Onore!

Grande vittoria del nostro “Prof” nel torneo di K-1 di Voghera nel quale partecipavano i migliori atleti nei -71kg: Lorenzo Mosca, Manuele Raini, Youness Gahl, Vladimiro Laghi, Matteo Danieli, Azzedine Archi, Pietro Falco e Stefano Riguccini.

Al primo turno incontra e batte un forte Vladimiro Laghi. Al secondo turno, ossia in semifinale, si scontra con Azzedine Archi di Mantova battendolo per KO tecnico. Infatti nell’incontro precedente con il forte Manuele Raini (sfortunato per aver subito una sublussazione alla spalla), il marocchino di mantova si era fatto male al piede e dopo un inizio a spron battuto contro Lorenzo, nel calciare impatta contro un block di ginocchio del nostro. Viene contato una volta e si riparte con l’incontro ma al primo calcio Archi si fa male e viene di nuovo contato, ma al 2° conteggio nel round (il regolamento dei conteggi nei tornei è come per il dilettanti) è KO tecnico e dunque Lorenzo si aggiudica la finale. Nell’ultimo incontro del torneo Lorenzo si confronta con Matteo Danieli di Padova (arrivato in finale dopo aver battuto Youness Gahl e Riguccini). Subito Lorenzo si mette in movimento senza dare precisi punti di riferimenti. Attacca subito con circolari alle gambe del padovano, che già erano estremamente provate per gli incontri precedenti. Danieli non riesce a sostenere il dolore e decide di abbandonare “consegnando” la finale del torneo a Lorenzo.

Certo c’è da dire che Lorenzo è stato fortunato perchè ha incontrato avversari già acciaccati, però gli va dato merito di essere stato molto bravo a non farsi male nel primo incontro, e ciò è molto indicativo di quanto attento Lorenzo quando combatte. Quindi complimenti a Lorenzo per questo importante e prestigioso successo!

Sonja combatterà in Olanda a Hoensbroek contro Maria Verheyen (Jego Gym) in un match di K-1 3×3′. Forza e Onore!

Trasferta sfortunata quella che ha visto Sonja confrontarsi in Olanda con una delle atlete più forti in circolazione. Prima dell’incontro sapevamo che Maria Verejien fosse brava, ma non potevamo immaginare quanto fosse potente. Infatti, nonostante un decina di centimetri a vantaggio di Sonja, l’olandese partiva subito forte e sorprendeva Sonja con delle precise combinazioni di pugno che mi hanno impressionato per potenza. Mai avevo visto una ragazza così potente. Subiti dunque dei duri colpi, per le prime due riprese Sonja ha incontrato delle difficoltà a entrare nel vivo del match cercando di arginare la sua avversaria.

Nella terza ed ultima si è visto qualcosina in più, ma ormai era troppo tardi per riprendere fiducia e rientrare in carreggiata. C’è da dire che non ci aspettavamo un’olandese così potente. Dal punto di vista tecnico Sonja poteva fare sicuramente di più e può sicuramente competere con la Verejien, però c’è da utilizzare tutte le precauzioni perchè l’altra è davvero molto forte. Onore a Sonja comunque, che ha accettato questo match con poco tempo a disposizione e che come al solito non si è tirata indietro davanti alle grandi sfide. Forza Sonja!