Alessandro, Arianna, Luigi e Morris combatteranno a Stazione Birra. FORZA E ONORE!

Alessandro, Arianna, Luigi e Morris combatteranno a Stazione Birra. FORZA E ONORE!

Andiamo con ordine. Morris alla fine non ha più combattuto ma gli altri lo hanno fatto, e pure alla grande!

Arianna ha fatto una gran bella prova. Conoscevamo l’avversaria, Sara Paganini, brava ed aggressiva, in quanto aveva già combattuto contro Luana a contatto leggero e avevamo studiato una strategia che Ari è riuscita a mettere in atto alla grande. Infatti quando gli scambi arrivavano alla corta distanza la nostra entrava in clinch e piazzava delle ottime ginocchiate che hanno fiaccato la sua avversaria. Infatti alla seconda ripresa il match arriva all’epilogo quando dopo l’ennesimo colpo di ginocchio di Arianna, l’arbitro, vedendo l’altra in difficoltà decretava la fine del match e la vittoria per KOT di Arianna! Complimenti

Il secondo a salire sul ring è stato “Campagnetta”, che ormai da tanto tempo aspettava l’esordio nei match veri. Infatti quando è cominciato il confronto, sembrava di assistere al film “Danny The Dog”, quando tolgono il collare a Jet Li. Al suono della campana, Alssandro parte subito all’assalto di Roberto Di Marco, allievo dell’amico Maurizio Ciuchi, che non ha il tempo di reagire e subito viene messo alle corde. L’arbitro lo conta una prima volta, il match riparte e Alessandro chiude ancora Di Marco alle corde ma dall’altra parte del ring. L’arbitro di nuovo fa partire il conteggio, Di Marco sembra provato ma continua. Campagnetta insiste e convince l’arbitro a far terminare il confronto prima della fine della ripresa.

L’ultimo a salire è stato Luigi che ha vinto contro Giuseppe Lantieri dello Yama Team dell’amico Paolo Rossini. GIGI-ONE ha disputato un buon incontro ma so che può fare molto meglio, come fece a Firenze a Ottobre. Sicuramente il fatto di non essere più abituato a non poter entra in clinch lo ha condizionato. A volte è stato impreciso cadendo spesso sui colpi e facendo a volte gli stessi errori dell’avversario. Ma alla fine ha vinto meritatamente essendo più preciso dell’avversario.

Complimenti a tutti e grazie, era da tempo che non facevamo un tris…

Viorel e Lorenzo combatteranno in TB 5×2′ a Lugano all’interno del prestigioso “Lugano Grand Prix”

Viorel e Lorenzo combatteranno in TB 5×2′ a Lugano all’interno del prestigioso “Lugano Grand Prix” contro Martino Ciano e Philip Ulsamer. FORZA E ONORE!

Trasferta positiva quella di Lugano. Lorenzo vince ma non convince. Contro un avversario ampiamente alla sua portata ha combattuto rigido e nervoso andando spesso in confusione. Per fortuna però alla fine delle 5 riprese è risultato più preciso ed efficace

Gran bella prova quella di Viorel dove ha dato sfoggio delle sua grandi qualità tecniche. Agli attacchi dello svizzero il nostro repluicava con ottime combinazioni di braccia-gambe, belle ginocchiate dal clinch e saltate ed in un paio di occasioni anche due pregevoli high-kicks. Ciano Martino dal canto suo, pur non impensierendo mai Viorel, veniva sempre avanti e sebbene non molto preciso, però faceva molto movimento. In clinch, ostacolava molto Viorel con la presa dell’orso, che l’arbitro faceva finta di non vedere, e portava a segno buone, anche se non pericolose, ginocchiate circolari. Alla fine del confronto i giudici decretano un pari che va stretto al nostro e largo allo svizzero.

Da segnalare la presenza anche degli amici Mario Zanotti, Matteo Valentini, Alessandro Grifa, Pier Garimberti (commentatore di Fight Club su Eurosport), Walter Brambilla, Roberto Agostinetto. Praticamente una vera e propria riunione delle Pro Fighting italiane.