Giorgio ed Armen Petrosyan in Stage! Sabato 1.10.2016, Palestra Pro Fighting Roma

prenota-stage-giorgio-petrosyan

Giorgio Petrosyan, Stage K1 Palestra Pro Fighting RomaSTAGE TECNICO DI K1 CON GIORGIO E ARMEN PETROSYAN

Sabato 1 Ottobre 2016 non prendere impegni: i due campioni di K1 Giorgio Petrosyan ed Armen Petrosyan terranno uno Stage tecnico di K1 nella palestra Pro Fighting Roma di Via Vincenzo Maculani 23 (Zona Torpignattara, guarda la mappa per raggiungerci).

Due i turni: ore 10:00 e ore 15:00 (è possibile iscriversi a un turno o a tutti e due)

Una occasione unica per incrociare i guanti con due eccellenze del ring, ricevere dal vivo insegnamenti preziosi e raffinare le tecniche di combattimento.

INAUGURAZIONE LEONE CORNER LEONE DALLE 18:00

Inoltre alle 18:00 presso lo Shark Store (Via Gabrino Fondulo, Roma) verrà inaugurato il LEONE CORNER. Ovviamente con Giorgio Petrosyan e Armen Petrosyan special guests.

SAVE THE DATE!

Ti aspettiamo quindi sabato 1.10.2016 DALLE 10:00 alla Palestra Pro Fighting Roma!

X-Tra Round 13, la galleria fotografica completa

La galleria fotografica di X-Tra Round 13. Buona visione!

Un ringraziamento a tutti i nostri sponsor:

Unipol Assicurazioni (agenzia Assiquattro snc), Il Cannolo Siciliano, LocaliArreda, Leone 1947, Shark Store, Viwa Vitamin Water, Eurograph, Pizzeria La Teglia, Mondo Pizza, Cocotte Happy Cooking Roma, Osteria degli Ubertini, Malibù centro estetico e Corsetti gastronomia.

Xtra Round 13 / 17 Luglio, via Gabrino Fondulo

Un nuovo evento di sport da combattimento all’aperto a Roma, con ingresso gratuito, per avvicinare amici parenti o anche solo curiosi al nostro ring, quel quadrato circondato da 16 corde che contiene tutti i nostri sogni sportivi e una parte consistente della nostra vita.

X-Tra Round 13, galà sport combattimento K1 Kickboxing e Pugilato organizzato da Pro Fighting Roma e Shark StoreX-TRA ROUND XIII, K1, KICKBOXING E PUGILATO

X-Tra Round è giunto alla sua 13a edizione: saranno di scena il K1, la Kickboxing e il Pugilato, con molti atleti Pro Fighting Roma impegnati agonisticamente. A partire dalle 19:00 inizieranno gli sport calci e pugni, mentre dalle 21 sarà di scena la Boxe.

Vi aspettiamo quindi Domenica 17 Luglio in Via Gabrino Fondulo (Piazza Malatesta)

Un ringraziamento a tutti i nostri sponsor:

Unipol Assicurazioni (agenzia Assiquattro snc), Il Cannolo Siciliano, LocaliArreda, Leone 1947, Shark Store, Viwa Vitamin Water, Eurograph, Pizzeria La Teglia, Mondo Pizza, Cocotte Happy Cooking Roma, Osteria degli Ubertini, Malibù centro estetico e Corsetti gastronomia.

X-Tra Round XII / Domenica 6 Marzo 2016

XR12_RGB_960x640

XR12_poster_webDomenica 6 Marzo 2016 Pro Fighting Roma organizza la dodicesima edizione del galà di sport da combattimento X-Tra Round, con incontri di Muay Thai, K1, Kickboxing e Pugilato.

La manifestazione si terrà nella sede della Pro Fighting Roma, in via Vincenzo Maculani 23 Roma (zona Torpignattara).

Il matchmaking è ancora in allestimento, ma come sempre è garantito lo spettacolo

Gli sponsor della manifestazione

Un ringraziamento agli sponsor Leone 1947, Shark Store, Viwa VitaminWater, Fisiosport Roma e Malibù centro estetico.

BJJ: intervista a Gianfranco Delli Paoli

Gianfranco Delli Paoli, maestro di BJJ alla Pro Fighting Roma

Breve intervista a Gianfranco Delli Paoli della palestra BJJ Pro Fighting Roma a cura di http://www.100ma.it/

Buon giorno istruttore Gianfranco Delli Paoli, grazie per averci concesso una breve intervista.

100ma.it: – Dove nasce la sua passione per le arti marziali e cosa ha spinto a dedicarsi al “Brazilian Jiu-Jitsu”?

> Gianfranco Delli Paoli: – Ho iniziato molti anni fa quando iscrivendomi ad un corso di karate. Ad oggi mi ritengo fortunato, perché’ il mio istruttore si interessava anche allo studio di discipline diverse dalla sua, così capitava di aggregarmi a lui quando partecipava ai seminari di altri stili. Approdai al BJJ per caso una 15 di anni dopo, durante un seminario di JKD in California nel 1996, dove mi fu impartita la prima lezione. La vera pratica iniziò nel 1998 quando ebbi l’opportunità’ di seguire regolarmente le lezioni di un vero maestro dell’arte. La passione per la pratica aumentava di pari passo con la conoscenza della storia del BJJ che reputo affascinante quanto l’arte stessa.

Gianfranco Delli Paoli (BJJ)

100ma.it: La sua più grande soddisfazione legata alle arti marziali?

> Gianfranco Delli Paoli: – aver trovato finalmente quello che stavo cercando: un’arte stupenda dove non si finisce mai di imparare e che ancora, lezione dopo lezione, mi dà grandi soddisfazioni. Il BJJ è una arte moderna e in continua evoluzione, dove c’e sempre da imparare e l’insegnante spesso è anche l’allievo. Una arte dove l’individuo assimila le tecniche e le adatta al proprio corpo, e non è costretto ad adattarsi all’arte per essere ridotto ad imitare gli altri praticanti, e soprattutto prosegue lo studio col confronto quotidiano, libero dalla schiavitù’ di esami e certificazioni a scadenza.

100ma.it: Come è cambiato o come si è evoluto il suo modo di praticare arti marziali nel tempo?

> Gianfranco Delli Paoli: Vivo questa esperienza in modo più tranquillo ed aperto. Sono sempre alla ricerca di migliorare quello che ho imparato tramite il confronto ed è per questo che è importante avere contatti con altri praticanti, soprattutto se si allenano nel paese dove è nata questa arte marziale e dove tuttora questo stile è in evoluzione. Se tutto si evolve, perché le arti marziali non dovrebbero, niente nasce perfetto e tutte le cose hanno bisogno di evolversi tramite modifiche per essere migliorate.

100ma.it: A chi consiglierebbe la pratica delle arti marziali?

> Gianfranco Delli Paoli: A tutti quelli che vogliono imparare a sentire il proprio corpo, che desiderano star meglio e che amano lavorare intensamente e divertirsi in palestra. Penso che sia importante che i praticanti vivano la palestra in modo tranquillo e rilassato, senza annoiarsi. Certo, a volte lo studio dei particolari può indurre la noia, ma sono proprio questi particolari che fanno la differenza nell’insegnamento e nella pratica.

100ma.it: Chi è il suo punto di riferimento?

> Gianfranco Delli Paoli: Attualmente mi alleno privatamente con un maestro che conobbi a Rio nel 2004 e che ora vive in Italia. Precedentemente mi allenavo per anni con un altro brasiliano, tale Roberto Almeida, che attualmente vive in Inghilterra, al quale mi sento ancora molto legato. Penso che sia importante avere almeno una guida perché quando si arriva al punto in cui credi di non averne bisogno, o sei un vero maestro o più semplicemente significa che non hai ancora capito niente del tuo sistema.

100ma.it: – In un caso reale, secondo lei, le sue arti marziali sono efficaci e perché?

> Gianfranco Delli Paoli: Il B.J.J. fin dalle origini è stato la base dell’allenamento per i tornei NHB (No Holds Barred) che sono quanto più vicino alla realtà. Credo che integrato con un buon sport da combattimento diventa una arte marziale completa e utile anche per la difesa personale, ma questa però è la mia opinione personale, poi bisogna veder cosa si intende per difesa personale, poiché i casi sono molteplici e l’applicazione è ben lontana da quello che viene insegnato in palestra nei vari corsi specifici. Attualmente vedo i corsi di difesa frequentati da persone che spesso per moda o per pigrizia cadono nelle mani di presunti maestri che senza un minimo di esperienza vorrebbero insegnare a difendersi, spesso con tecniche discutibili che sono ben lontane da quelle applicabili in un vero contesto. Se poi alla fine lo studente viene gratificato con il rilascio di un certificato, ecco che la D. P. non solo è una illusione, ma anche un business e niente altro dove quel certificato è improbabile che possa salvare qualcuno in un contesto reale. Ciò non toglie che ci sono nel settore veri professionisti, ma sono pochi nell’oceano di ciò che si può ammirare in giro.

100ma.it: – Ha un consiglio da dare a chi pratica Brazilian Jiu Jitsu o in generale arti marziali?

> Gianfranco Delli Paoli: Provare e sperimentare l’arte marziale più adatta alle proprie esigenze, che dia più gratificazioni sul piano umano, approfondirla e cercare di assimilarla. La palestra è il luogo dove si impara a rapportarsi nella vita reale, dove si impara tramite apprendimento e sperimentazione per migliorare il fisico e la mente. E’ molto importante non correre e svolgere i programmi con gradualità, altrimenti passata l’euforia iniziale si finisce per arrestare l’apprendimento. Con la pratica si capirà’ che le A.M. servono soprattutto per migliorare e costruire se stessi e non certo per combattere gli altri. Bisogna battere prima noi stessi, per allenarsi nei momenti un cui non se ne ha voglia. E’ importante osservare coloro che sono diventati migliori di noi, per trovare quegli stimoli necessari per continuare ad andare avanti e che ci possono far avvicinare quanto possibile a coloro che sono diventati veramente i migliori.

Intervista a cura di 100% Martial Arts

X-Tra Round 9 / Domenica 15 Marzo / Matchmaking

slide_web_1

Board

Manca ormai poco, questi sono gli atleti che si affronteranno Domenica 15 Marzo nel K-1 e nella Kickboxing.
Alle 15.00 si comincerà con la Boxe e alle 17.30 con il K-1 e la Kickboxing.

X-Tra Round 8, tutte le foto

Online tutte le foto di X-tTra Round 8, grazie a Valerio Saccomandi per il servizio fotografico

Pagina 1 di 14123...10...Ultima »

ULTIME DAI RING

PARTNERS

Shark Store

DOVE SIAMO